I nostri eventi speciali
I concorrenti di X Factor convocati in Sky Academy per delle interviste "speciali"
6 dicembre 2018
Condividi

I semifinalisti di X Factor 12 hanno lasciato il loft per un impegno inusuale: niente prove o esibizioni al Teatro Linear Ciak ma una trasferta nella sede milanese di Sky per delle interviste del tutto insolite.

Al loro ingresso negli Sky Academy Studios i cantanti hanno infatti trovato in trepidante attesa i bambini di Sky Academy, prontissimi per intervistarli.

Dopo una vera e propria riunione di redazione con Benji e Fede, i provetti giornalisti hanno accompagnato i loro beniamini negli studi televisivi per alcune domande riguardanti il rapporto con i giudici, la vita nel loft e le esibizioni. Non sono mancate domande più curiose, nate dalla spontaneità dei bambini, sulla vita privata dei cantanti e la loro convivenza nel loft da più di 50 giorni, lontani da smartphone e persone care.

Tra le tante tematiche trattate anche il Cyberbullismo, fenomeno in preoccupante aumento tra i giovani, dal quale però, come ha spiegato Martina Attili, è possibile difendersi. Il tema, molto caro alla cantante e argomento della sua prima canzone, è in linea con la “Social Heroes Week”, la settimana dedicata dal programma ai temi sociali che, attraverso la voce e l’immagine dei talent, ha voluto sensibilizzare il pubblico su alcune importanti tematiche. Protagonista della semifinale è infatti stata la nostra campagna Sky “Un mare da Salvare”, volta a diffondere una vera e propria cultura del mare: i semifinalisti hanno sollecitato il pubblico ad agire in prima persona con piccole azioni quotidiane e le stesse scenografie sono state realizzate a tema marino.

Oltre alla professionalità dei nostri piccoli giornalisti, davvero impeccabile, non sono mancate risate e tanto divertimento.  

Questa bellissima esperienza è stata raccontata anche durante il Daily di X Factor del 6 dicembre.

Altre notizie